L’anno 2019 rappresenterà per il Fasi una tappa fondamentale del progetto, iniziato 41 anni fa, che ci ha visto precursori delle tutele contrattuali sulla sanità integrativà.

Il Fondo, da sempre ispirato ai principi di mutualità e solidarietà intergenerazionale, modificherà le norme di iscrizione al Fondo premiando la fedeltà degli iscritti e ricompensando il loro senso di appartenenza.

E’ importante non dimenticare che il

“FASI SIAMO NOI”

e tutti insieme partecipiamo alla sua sostenibilità nel medio lungo periodo.

Aziende

Cosa cambia?

Dal 1° gennaio 2019 potranno iscriversi al Fondo esclusivamente le aziende che aderiscono al Fasi per l’assistenza dei propri dirigenti in servizio.
Rimarranno comunque iscritte al Fondo le aziende che utilizzano Fondi alternativi ma già iscritte alla data del 01.01.2019.

Dirigenti Pensionati

Cosa cambia?

Potranno mantenere l’iscrizione al Fondo, in qualità di pensionati, tutti quei dirigenti che abbiano maturato una anzianità di iscrizione al Fasi, quali dirigenti in servizio, di almeno 10 anni. Potranno altresì iscriversi, in qualità di pensionati, tutti quei dirigenti in forza per almeno 10 anni presso aziende che utilizzano altri Fondi per l’assistenza dei dirigenti in servizio, già iscritte al Fasi alla data del 01.01.2019.

Queste due categorie di dirigenti pensionati potranno accedere alla riduzione massima del contributo.

Dirigenti Pensionati

Cosa cambia?

Potranno mantenere l’iscrizione al Fondo, in qualità di pensionati, tutti quei dirigenti che abbiano maturato una anzianità di iscrizione al Fasi, quali dirigenti in servizio, di almeno 10 anni. Potranno altresì iscriversi, in qualità di pensionati, tutti quei dirigenti in forza per almeno 10 anni presso aziende che utilizzano altri Fondi per l’assistenza dei dirigenti in servizio, già iscritte al Fasi alla data del 01.01.2019.

Queste due categorie di dirigenti pensionati potranno accedere alla riduzione massima del contributo.

Dirigenti Pensionati Convenzionali

Cosa cambia?

Potranno mantenere l’iscrizione al Fondo, in qualità di pensionati, in via convenzionale:

  • I dirigenti che non hanno maturato una anzianità di iscrizione al Fasi, in qualità di dirigenti in servizio, di almeno 10 anni ma che hanno aderito al Fondo entro 6 mesi dalla data di prima nomina

  • I dirigenti che non hanno maturato una anzianità di iscrizione al Fasi, in qualità di dirigenti in servizio, di almeno 10 anni ma che hanno mantenuto l’iscrizione in via convenzionale dopo la cessazione del rapporto di lavoro, per più di 8 anni

  • I dirigenti in forza per meno di 10 anni presso aziende che utilizzano altri Fondi per l’assistenza dei dirigenti in servizio, già iscritte al Fasi alla data del 01.01.2019

  • I dirigenti che non hanno maturato una anzianità di iscrizione al Fasi, in qualità di dirigenti in servizio, di almeno 10 anni ma che risultano iscritti al Fondo alla data del 01.04.19

Opportunità per i Dirigenti

Tutti i dirigenti che ad oggi non risultano iscritti, pur avendone i requisiti,

possono comunque inoltrare l’iscrizione entro il 31.03.2019,

acquisendo in questo modo il diritto al mantenimento dell’iscrizione una volta in pensione.